Italia РKeskitaso РTekstin ymmärtäminen

Italia РKeskitaso РTekstin ymmärtäminen

Avoimet kysymykset:


Tehtävä 1. Artikkeli                                       

Lue artikkeli ja vastaa kysymyksiin suomeksi.
A1. Miten artikkelissa luonnehditaan nyky-yhteiskuntaa? (Mainitse 2 asiaa.)
A2. Miksi kirjan tekijät pitivät tätä aihetta tärkeänä?
A3. Kenen idea kirja oli ja missä yhteydessä idea syntyi?

Tra e-mail e baciamano torna di moda il galateo.
 
Le principesse Gloria Von Thurn und Taxis e Alessandra Borghese hanno riportato al centro dell‚Äôattenzione valori che si temevano irrimediabilmente perduti in questa nostra societ√† moderna tutta tesa alla velocit√† e al guadagno. ‚ÄúIl tempo √® denaro‚ÄĚ, si dice, e nella frenetica corsa al produrre nessuno ha pi√Ļ tempo da perdere con sottigliezze quali le buone maniere.
 
Le due principesse, amiche di lunga data, hanno voluto scrivere un libro sull‚Äôeducazione, che sta conquistando la Mitteleuropa; un galateo dell‚Äôera dell‚Äôe-mail, un codice di buon comportamento del Duemila. Lo spunto alla redazione dell‚Äôopera √® nato una sera durante una vacanza con i figli di Gloria: sono stati proprio loro, a suggerire alle autrici l‚Äôurgenza di un‚Äôopera di questo genere. Gloria e Alessandra si sono infatti rese conto che tanta gente oggi √® in possesso delle migliori lauree, padroneggia le lingue pi√Ļ difficili e le pi√Ļ sofisticate tecniche di management o di leadership politica, eppure non sa comportarsi. ‚ÄúL‚Äôaristocrazia non viene in fondo dai titoli, ma dal comportamento‚ÄĚ. E il galateo delle principesse vuole adattare le vecchie buone maniere alla nostra epoca ipertecnologica.

 

Oikein-väärin tehtävä:


Tehtävä 1. Uutinen                                                                                      

Lue uutinen ja siihen liittyvät väittämät. Valitse A, jos väittämä on oikein, ja B, jos väittämä on väärin.
M1. Rotta huomattiin, vaikka se oli pienikokoinen.
M2. Vastaavanlaista ei ollut tapahtunut aikaisemmin
M3. Rotta pysyi paljastuttuaan koko ajan samassa vaunussa.

Caserta Roma col ratto sul treno
 
Panico e proteste da parte dei viaggiatori di una carrozza del treno Roma-Caserta a causa della presenza a bordo di un incomodo passeggero: un ratto di discrete dimensioni. L‚Äôepisodio, l‚Äôultimo della serie che vede parassiti (pulci e zecche) e altri spiacevoli ‚Äúinquilini‚ÄĚ sui vagoni ferroviari, sull‚ÄôIntercity partito da Caserta alle 6.30 con arrivo previsto a Termini alle 8.25; uno dei passeggeri ha notato il roditore comodamente sistemato tra i sedili e ha avvisato gli altri utenti della linea ferroviaria. √ą stato un fuggi fuggi generale e il personale del treno ha provveduto a sistemare i viaggiatori ‚Äúregolari‚ÄĚ nelle altre carrozze sigillando quella dove si trovava il clandestino. ‚ÄúA viaggiare in situazioni di sovraffollamento siamo abituati ma questo √® troppo‚ÄĚ ha detto all‚Äôarrivo un viaggiatore.
 
METRO, EDIZIONE ROMANA

Monivalintatehtävä


Tehtävä 1. Artikkeli                                                             

Lue artikkeli ja siihen liittyvät kysymykset. Valitse oikea vaihtoehto (A, B tai C).
M1. Mikä merkitys Alpeilla on ollut Italialle? Ne ovat
M2. Mitä il Brennerosta kerrotaan?
M3. Mitä siirtokuntien synnystä sanotaan?
M4. Mitä Sisiliassa tapahtui vuonna 1943?
M5. Mitä keskiajan kaupankäynnistä sanotaan?
M6. Mitä Italian kaupungeista kerrotaan?

Un po’ di storia
 
La storia d’Italia √® inseparabilmente collegata alla sua posizione geografica. Per secoli la penisola ha costituito il crocevia d’Europa. A nord le Alpi sono sempre state decisamente meno di una barriera, rispetto a quanto la loro altezza facesse pensare: dei ventitre passi principali, diciassette erano gi√† regolarmente utilizzati all’epoca dei Romani.
 
Durante il medioevo il denso flusso di traffico commerciale sui passi del Sempione, del San Gottardo e del Brennero era fondamentale per la prosperit√† di Genova, di Milano e di Venezia. L’accessibilit√† del Brennero ai pesanti carri tedeschi era particolarmente importante per l’economia veneziana.
 
La posizione dell’Italia nel centro del Mediterraneo non aveva minor importanza di tale stretto legame con la massa di terra continentale dell’Europa. Con il suo lungo litorale dalle spiagge lievemente inclinate e dai molti porti naturali, la penisola era altamente attraente per i coloni d’oltremare.
 
La breve distanza tra la Sicilia ed il Nord Africa la rendeva particolarmente vulnerabile agli attacchi dal sud: i cartaginesi la invasero in molte occasioni tra il V ed il III secolo avanti Cristo e nel IX secolo dopo Cristo gli Arabi conquistarono l’isola. Nel luglio 1943 la Sicilia fu il primo territorio dell’Asse a capitolare di fronte agli alleati dopo la loro vittoria nella Campagna del Deserto.
 
Se la posizione centrale dell’Italia rendeva quest’ultima vulnerabile agli attacchi, essa forniva anche eccellenti opportunit√† per il commercio. Ci√≤ era particolarmente vero durante il medioevo, quando il Mediterraneo costituiva il fulcro della vita commerciale europea. Napoli, Pisa, Genova e Venezia si arricchirono principalmente perch√© erano in grado di sfruttare la loro posizione a met√† strada tra i percorsi delle carovane asiatiche ed africane ed i mercanti del Nord Europa e di assicurare uno stretto monopolio nel traffico delle spezie, delle materie coloranti e dei minerali preziosi.